The Swingers Orchestra live @ Il Globo (Busnago) – 4 luglio 2015 – gallery

Si è svolto il 4 luglio per la notte bianca dei saldi presso il Centro Commerciale “Il Globo” di Busnago il concerto della The Swingers Orchestra, dedicato all’incontro tra Frank Sinatra e Count Basie, per celebrare il centenario della nascita di “The voice”.

La formazione:
Riccardo Mei voce
Sergio Orlandi tromba
Giulio Visibelli sax e flauto
Thomas Sheret sax
Giacomo Scanavini trombone
Stefano Caniato pianoforte
Enrico Lazzarini contrabbasso
Tony Arco batteria
Delio Barone chitarra

Di seguito alcune immagini della serata:

The Swingers Orchestra il 31/1 e 1/2 a ValdiChiana Outlet Village

Per la sesta edizione di “A Wedding in the land of fashion” La Swingers Orchestra proporrà il repertorio dedicato alle più famose canzoni da film (Cinemagic) e al repertorio di Frank Sinatra & Count Basie, rispettivamente il 31 gennaio e 1 febbraio.
Un weekend dedicato agli sposi, organizzato dalla wedding planner Mariella Santoni (www.mariellasantoni.it).
Tante proposte di abiti, fiori, catering e viaggi per vivere al meglio il giorno più bello.

http://www.valdichianaoutlet.it/wedding/

A wedding in the land of fashion
A wedding in the land of fashion

The Swingers – Disney’s Songs @ 8 Gallery – Torino 25 ottobre

swingers-disney-testata articoloIl Prossimo sabato 25 ottobre 2014  lo spettacolo “Disney’s Songs” farà tappa all’8 gallery di Torino.
Paola Bonora – voce
Delio Barone – chitarra
Nicola Morali – tastiera
Max Turone – basso
Claudio Castellari – clarinetto
Claudio Bonora – batteria

e con Donald Soffritti (disegnatore di Topolino) ai disegni in tempo reale.

La presentazione dell’evento è anche sul sito ufficiale del Centro commerciale all’indirizzo http://www.8gallery.it/eventi/item/l-orchestra-magica-disney.html

Pagina Facebook di 8 Gallery: http://www.facebook.com/8Gallery

8 Gallery si trova in Via Nizza 230 a Torino.

Clarinet Summit il 7 novembre al Cotton Club di Roma

Alfredo Ferrario e Gianni Santjust
Alfredo Ferrario e Gianni Sanjust

Un incontro tra grandi virtuosi del clarinetto jazz: questo è il “Clarinet Summit” che riunisce sullo stesso palcoscenico Alfredo Ferrario e Gianni Sanjust, solisti tra i più quotati della scena swing internazionale. Venerdì 7 novembre Ferrario e Sanjust saranno protagonisti della serata insieme alla Swingers Orchestra Il concerto inizierà alle ore 22.15. A sostenere i solisti nei loro virtuosistici ‘affondi’ ci sarà la base ritmica della Swingers Orchestra fondata e diretta dal chitarrista Delio Barone e completata da Stefano Caniato (pianoforte), Renato Gattone (contrabbasso) e Claudio Bonora (batteria).

“Clarinet Summit” è uno spettacolo in stile swing che porta due dei più celebri clarinettisti jazz italiani a incontrarsi/affrontarsi sul palco: Alfredo Ferrario e Gianni Sanjust. Sarà anche un incontro tra generazioni assai lontane anagraficamente eppure perfettamente sintonizzate sul piano musicale (Sanjust è uno dei protagonisti del jazz italiano sin dagli anni Cinquanta, mentre Ferrario ha iniziato a calcare le scene negli anni Ottanta). Il programma musicale ripropone classici dello swing e grandi standard di autori come Gershwin, Cole Porter, Carmichael, Ellington.

The Swingers Orchestra con Ferrario e Sanjust
The Swingers Orchestra con Ferrario e Sanjust

Gianni Sanjust è nato nel 1934 a Roma in una famiglia della nobiltà sarda: ha i titoli di cavaliere, nobile dei baroni di Teulada e il trattamento nobiliare di don, ma non risulta che li abbia mai usati.
Studia il clarinetto da autodidatta. Nel 1952 insieme a Peppino De Luca forma i Traditional Dixielanders: è l’inizio di una carriera sulla vetta dello swing italiano che dura ancora oggi. Nel 1955 entra a far parte della Seconda Roman New Orleans Jazz Band, nella quale rimane sino al 1960 (al suo posto entrerà un ancora adolescente Lucio Dalla). Si trasferisce a Milano, dove ha un ruolo importante presso la casa discografica Dischi Ricordi ma continua a frequentare i gruppi locali di jazz tradizionale. In questo periodo scrive anche testi per Paolo Conte, Bobby Solo e altri protagonisti della canzone italiana. Nel 1977 torna a Roma e riprende la sua attività jazzistica quasi a tempo pieno, alternandola a quella di produttore discografico (tra gli altri per Franco Califano, Mia Martini e Mietta).
Nella sua lunga carriera ha suonato con Chet Baker, Lee Konitz, Wild Bill Davison, Romano Mussolini, Lino Patruno, Gianni Basso, Enrico Rava e tanti altri. Ma è stato coinvolto anche dal mondo del cinema: come musicista ha firmato la colonna sonora di un episodio di Capriccio all’italiana (regia di Steno), mentre come attore lo si vede in C’era una volta in America di Sergio Leone.

Alfredo Ferrario, nato a Como nel 1964, intraprende giovanissimo gli studi classici al Conservatorio di Milano, rimanendo tuttavia affascinato dallo swing e il jazz tradizionale. Grazie al suo talento strumentale, viene apprezzato e richiesto nel circuito jazz milanese e dalla metà degli anni Ottanta perfeziona le sue doti tecniche e professionali sotto la guida di Paolo Tomelleri. Inizia a frequentare così le piazze più prestigiose del jazz tradizionale mondiale, tra le quali il festival di Sacramento, il Caveau de la Huchette e lo Slow Club di Parigi, il festival di Barcellona. Si esibisce ripetutamente in Finlandia, Norvegia, Danimarca, Svezia, Olanda e Belgio oltre che in numerosi festival italiani. Ha preso parte a trasmissioni Rai condotte da Renzo Arbore e Lino Patruno. Collabora con artisti come Sammy Price, Ralph Sutton, Roy Williams, Dan Barrett, Harry Allen, Gianni Basso, Franco Cerri, Henghel Gualdi, Rossano Sportiello.
Dotato di grande sensibilità, tecnica strumentale ed eccellente gusto jazzistico, è considerato tra i migliori clarinettisti swing in circolazione in Italia.

Per ulteriori informazioni visitare il link http://www.cottonclubroma.it/18/09/2014/gianni-sanjust-alfredo-ferrario-jazz-roma/

«L’AQUILONE SOUND», 4 CONCERTI SWING/JAZZ GRATUITI A L’AQUILA

alcuni protagonisti della rassegna
alcuni protagonisti della rassegna

Una rassegna di concerti, con quattro appuntamenti live tutti a ingresso gratuito nel corso di tre settimane, a partire dal 1 novembre: così il Centro Commerciale L’Aquilone dell’Aquila si prepara a celebrare il suo ottavo anniversario. Quello del 18 novembre sarà un compleanno davvero sopra le righe per L’Aquilone, con festeggiamenti più ricchi del solito: non solamente il taglio della torta (che comunque non mancherà!) ma anche il concerto finale della nuova manifestazione L’Aquilone Sound, organizzata in collaborazione tra il centro commerciale e l’Associazione SoundFe.

A garantire il tono festoso sarà poi il menù musicale: L’Aquilone Sound sarà infatti una rassegna a tutto swing, una briosa esplorazione del jazz più gradevole e stuzzicante, sia per l’orecchio che per il corpo, coi suoi ritmi irrefrenabilmente ballabili. A proporre i grandi classici del jazz tradizionale, dalle origini di inizio Novecento sino a tutto il periodo aureo delle grandi big band dello swing, interverranno sia artisti di fama internazionale che i migliori esponenti locali di questo genere.

Minnie Minoprio, una vera star della televisione nazionale: sarà lei a inaugurare L’Aquilone Sound, sabato 1 novembre. Il suo versatile talento (cantante, attrice, ballerina, conduttrice televisiva) e l’appariscente bellezza l’hanno portata al vertice del mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento, tra gli anni Sessanta e Settanta (assieme a Walter Chiari, Fred Bongusto, Don Lurio…). Ritiratasi dalle scene televisive, ha proseguito la sua attività di cantante, legando il proprio nome a quello dei principali esponenti italiani del jazz classico: è una delle più autentiche interpreti del jazz e blues tradizionale in Italia, dotata del carisma tipico solo delle grandi ‘Lady’ del jazz. A L’Aquilone Sound Minnie Minoprio si esibirà accompagnata dalla sua Black & White Charleston Band.

Per il secondo appuntamento, sabato 8 novembre, Alfredo Ferrario e Gianni Sanjust, due dei più celebri clarinettisti jazz italiani, condivideranno la scena affrontandosi in un “Clarinet Summit” luccicante dei mille colori dei classici dello swing e dei grandi standard di autori come Gershwin, Cole Porter, Ellington. A sostenere le volate virtuosistiche di questi impareggiabili solisti ci sarà la base ritmica della Swingers Orchestra fondata e diretta dal chitarrista Delio Barone.

La temperatura musicale si manterrà alta anche sabato 15 novembre, quando al Centro Commerciale L’Aquilone arriverà il quartetto Hot Club Roma, con Moreno Viglione alla chitarra solista: formazione dalla tipica strumentazione manouche (due chitarre, basso e clarinetto) dedita a un jazz gitano ricco di spunti swing. Non per nulla il programma musicale proporrà principalmente brani del grande chitarrista e compositore belga Django Reinhardt: mito del gypsy jazz, reso immortale dalle sue registrazioni con l’Hot Club de France assieme a Stéphane Grappelli.

Martedì 18 novembre, l’ultimo concerto di L’Aquilone Sound coinciderà col taglio della torta per i festeggiamenti dell’ottavo compleanno del Centro Commerciale L’Aquilone. A fornire la colonna sonora per questa occasione di festa sarà il sestetto Icarus in the Swing, formato dai docenti della scuola di musica “Icarus” dell’Aquila ai quali si aggiunge una delle più valide allieve, la cantante Miriam Foresti: uno sguardo tutto locale sulla più coinvolgente musica swing, con un occhio alla tradizione ma anche con un pizzico di modernità.

PROGRAMMAsabato 1 novembre
ore 18:00
Minnie Minoprio e Black & White Charleston Band
Minnie Minoprio (voce), Gianluca Galvani (cornetta, tromba),
Carlo Ficini (trombone), Vincenzo Lucarelli (pianoforte),
Renato Gattone (contrabbasso), Riccardo Colasante (batteria)sabato 8 novembre
ore 18:00
The Swingers Orchestra “Clarinet Summit”
Alfredo Ferrario, Gianni Sanjust (clarinetto), Stefano Caniato (pianoforte),
Delio Barone (chitarra), Renato Gattone (contrabbasso), Claudio Bonora (batteria)

sabato 15 novembre
ore 18:00
Moreno Viglione & Hot Club Roma Quartet
Moreno Viglione (chitarra solista), Gianfranco Malorgio (chitarra ritmica),
Gian Piero Lo Piccolo (clarinetto), Renato Gattone (contrabbasso)

martedì 18 novembre
ore 18:00
Icarus in the Swing
Miriam Foresti (voce), Marco Marchionni, Gianfranco Di Giovanni (chitarra),
Nico Drammissino (pianoforte), Fabrizio Pierleoni (contrabbasso),
Fabio Colella (batteria)

Luogo dei concerti: Centro Commerciale L’Aquilone
Loc. Campo di Pile, 67100 L’Aquila (AQ)

Informazioni:
Centro Commerciale L’Aquilone:
Tel. 0862 310126
e-mail: info@centrolaquilone.it
sito web: www.centrolaquilone.it

Altri link:
http://abruzzo.dovequando.info/eventi/the-swingers-orchestra-in-concerto-per-laquilone-sound/#.VFSfP_SG9bZ
i

Jazz & Wine Live, Copparo (Fe) il 27 settembre 2014

swingerscinemagic2014
The Swingers Orchestra presenta “Cinemagic”,  le canzoni delle colonne sonore più famose, il 27 settembre 2014 a Copparo (Ferrara) per la prima edizione di Jazz & Wine Live.
I musicisti saranno:
Roberta Righi – voce
Delio Barone – chitarra
Nicola Morali – piano e tastiere
Luca Cantelli – Basso
Thomas Sheret – Sax
Claudio Bonora – batteria

Il concerto si svolgerà nel cortile della Torre Estense, dietro il palazzo Municipale. In caso di maltempo, al Teatro de Micheli presso la vicina piazza.

DEGUSTAZIONE DI VINO GRATUITA offerta dalla Cantina Vinicola Mariotti.